[Video] - Come funziona pagamento alla consegna


comprare su amazon

Spesso acquistiamo molte cose online, e non fidandoci dei siti stessi, preferiamo l’opzione pagamento alla consegna della merce, ma come funziona?

Quanti di noi son rimasti titubante davanti all’idea di dover pagare con la carta di credito o Visa prima di acquistare della merce online? Proprio per questo motivo, alcuni siti per shopping online, ha voluto tutelare l’acquirente con l’opzione pagamento alla consegna della merce.

Penserete che sia la stessa cosa del pagamento con contrassegno ma vi è una piccola differenza tra i due.

Infatti il pagamento con contrassegno viene effettuato sempre con i contanti o carta di credito, al momento della consegna della merce, con l’unica differenza che, oltre al costo della merce consegnata, viene aggiunta anche la spesa di spedizione dal destinatario.

Questo ovviamente non tutela l’acquirente se per caso ha ricevuto la merce rovinata o danneggiata durante il viaggio poiché il pacco verrà aperto solo dopo il suo pagamento.

Infatti, se per caso l’articolo risulti danneggiata, tramite il sito dove si è acquistato la merce, è possibile contattare il venditore per richiedere il cambio della merce o il rimborso con aggiunta anche la spesa di spedizione.

Questa regola sul reso del bene viene applicata anche per il pagamento alla consegna.

Essa infatti funziona come per il pagamento con contrassegno ma senza la spesa della spedizione.

Ovviamente il pagamento viene effettuato solo ed esclusivamente in contanti e se la merce acquistata, supera la soglia minima dei prodotti acquistati.

Non tutti gli e-commerce hanno questa opzione ma sicuramente, è a vantaggio del compratore poiché risparmia almeno sulla spesa di spedizione.

Il pagamento alla consegna, come per il pagamento con contrassegno, viene effettuato al corriere che è incaricato a riscuotere la cifra pattuita tra il rivenditore e l’acquirente.

Per non rimanere comunque truffati dal ricevere un articolo rovinato o difettoso, meglio mettersi d’accordo con il venditore di una eventuale restituzione del bene con rimborso, tutelando così la propria spesa.

Loading...

Leave a comment

Your email address will not be published.


*